Fiano

Cenni storici

Antichissimo vitigno coltivato fin da tempi remoti in meridione e principalmente in Campania e in Puglia. La sua origine si fa risalire alla zona di Lapio, ad est di Avellino.

Caratteristiche ampelografiche

Ha grappoli piccoli e serrati con ala di una certa grandezza. Gli acini sono medi, ellissoidi, con buccia coriacea di color giallo-dorato e poco pruinosi. Ha buona vigoria, specialmente nelle zone vulcaniche. Ha buona produttività, che è quasi sempre costante. Si vendemmia a fine settembre o inizi ottobre.